Corso Pasticceria che passione!

Novità

Per imparare a preparare dolci sani e gustosi

La pasticceria così come la conosciamo oggi è il frutto di una lunga evoluzione e specializzazione nel corso dei secoli, ha infatti radici molto antiche e radicate nelle varie culture. Le prime tracce di dolci risalgono alle civiltà più antiche, dai Sumeri, ai Babilonesi, agli Egiziani, dagli Indiani ai Vichinghi: sembra quindi che il desiderio di avere una parte del pasto quotidiano un po’ più dolce sia molto antico.

Il termine pasticcere è relativamente recente, nasce nel Rinascimento con la necessità di inquadrare una nuova figura professionale che nelle cucine era la più abile tecnicamente e quindi in grado di fare i pasticci. I pasticci erano sia salati che dolci e combinavano assieme le tecniche sugli impasti, sulle creme, sui ragù, sulle carni, sulle confetture e tanto altro.

Oggi sappiamo di essere una società che abusa abbondantemente di zucchero e carboidrati e la pasticceria contemporanea ne è un esempio molto calzante, si pensi al fatto che il livello medio di zuccheri aggiunti oscilla tra il 25 e il 30 % senza contare l’apporto dei carboidrati complessi e raffinati. La pasticceria può tuttavia essere ribilanciata mantenendo gli zuccheri intorno al 10%, riducendo i carboidrati complessi, aumentando le fibre e le proteine, utilizzando cereali antichi e legumi. Può ricercare la sua dolcezza in materie prime più naturali e non raffinate, ricavate direttamente dalla frutta. La pasticceria meno edulcorata farà riscoprire il sapore delle materie prime di cui è fatta, sempre conservando la sua golosità e la sua architettura.

300,00 €

Corso di 2 giorni

6 - 7 luglio 2024

Dalle 9:00 alle 12:30
e dalle 14:30 alle 18:00

Sede: Centro Il Bel Pastore

Corso completo
Iscrizione in lista d'attesa

  • La storia dello zucchero
  • Materie prime: aspetti percettivi e tecnologici
  • Gli zuccheri tecnologici e gli zuccheri naturali
  • La pasticceria nella storia
  • Produzione di dolci
  • Le basi per una buona pasticceria domestica
  • Cottura e conservazione
  • Assaggio di diversi tipi di dolci

Durata

Il Corso si svolge in 2 giorni.

Prezzo

300,00 €

Orari

Dalle 9:00 alle 12:30
e dalle 14:30 alle 18:00

Sede del Corso

Centro Il Bel Pastore
via Noalese, 117
Santa Maria di Sala (VE)

Frequenza e ripetibilità

La partecipazione al Corso è consentita ai soli soggetti maggiorenni.
Il Corso è ripetibile.

Contatti

Per informazioni telefonare al numero 041 5760284

martedì e mercoledì
dalle 9:00 alle 12:00
giovedì e venerdì
dalle 15:00 alle 18:00

Modalità di iscrizione

È possibile effettuare l’iscrizione attraverso le seguenti modalità:

  • Online, premendo il tasto Iscriviti al Corso.
  • Telefonicamente, contattando la segreteria al numero 041 5760284, martedì e mercoledì dalle 9:00 alle 12:00, giovedì e venerdì dalle 15:00 alle 18:00.
  • Personalmente, presso la segreteria Corsi
    via delle Badesse 19/1, 35010 Borgoricco (PD) - Centro Entolè
    martedì e mercoledì dalle 9:00 alle 12:00
    giovedì e venerdì dalle 15:00 alle 18:00

Modalità di pagamento

È possibile effettuare il pagamento attraverso le seguenti modalità:

  • PayPal, entro 30 minuti, con conferma immediata dell’iscrizione.
  • Bonifico, entro 30 giorni prima della data di inizio Corso. In caso di pagamento non pervenuto, l’iscrizione sarà annullata.
    Estremi per il pagamento tramite bonifico:

    Banca Popolare dell’Alto Adige/Volksbank
    Agenzia di Valdobbiadene (TV)
    IBAN IT 40 R 0585662150100571186669
    Intestato a Usiogope Srl

  • Carta di credito, bancomat e contanti in segreteria Corsi presso il Centro Entolè, entro 30 giorni prima della data di inizio Corso. In caso di pagamento non pervenuto, l’iscrizione sarà annullata.

Nel caso di annullamento dell'iscrizione, contatta la segreteria al numero 041 5760284, martedì e mercoledì dalle ore 9:00 alle ore 12:00, giovedì e venerdì dalle ore 15:00 alle ore 18:00.

  • grembiule
  • frusta in acciaio robusta
  • matterello
  • canovaccio

Relatore

Riccardo Antoniolo

Riccardo Antoniolo

Lievitista, cuoco, pasticcere, instancabile studioso e ricercatore dell’alimentazione. Appassionato di cucina fin da piccolo, già molto giovane apre la sua prima trattoria.

Pasticceria che passione!